Il semenzaio…per non dimenticare la biodiversità!

La primavera è arrivata e qui in cascina ci godiamo gli ultimi freddi per la lavorazione della carne di suino. Ma il pensiero va oltre, alla stagione primaverile ed estiva.

Ecco perchè anche quest’anno ho deciso di affidare la gestione e conduzione del semenzaio all’istituto agrario Stanga di Cremona,  scuola in cui pure io mi sono diplomato.

 

 Foto: greenme.it

I ragazzi hanno seminato diverse varietà, dalle più commerciali a quelle particolari.

L’obbiettivo sarà quello di trapiantare varietà a maturazione scalare che garantiranno la produzione lungo tutta la stagione estiva, evitando nei limiti del possibile picchi produttivi.

Ma non solo, la scelta varietale è stata effettuata anche con l’obbiettivo di tutelare la biodiversità, stimolando anche la curiosità, nostra e nelle persone che avranno la fortuna di assaggiare questi prodotti molto particolari, da cui la grande distribuzione ci ha lentamente allontanato.

 

Per non annoiarvi con il lungo elenco delle varietà scelte, vi dico che ci saranno zucchine e pomodori gialli, la barbabietola tonda di Chioggia variegata, diverse varietà di zucca come la Beretta piacentina, il peperone viola, le melanzane tonde di colore bianco con sfumature rosa, e…

…seguitemi e ne vedrete delle belle!

 

Le piantine verranno poi trapiantate sia in pieno campo che nella serra adiacente l’azienda.

Login

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.


Lost your password?