Pane a lievitazione naturale

Quale miglior compagno del salame?

 

Non poteva mancare il pane.  Prodotto con l’utilizzo della pasta madre, rigenerata e rinfrescata quotidianamente, e una lunga lievitazione.

Dispongo di un laboratorio di panificazione, in cui lavoro farine macinate a pietra con basso contenuto di glutine.

Le tipologie di pane che produco sono diverse, tra cui:la pagnotta di farina integrale, la ciabatta semi – integrale, il pane di segale, quello alla frutta disidratata e il pane focaccia, ma anche il pane per hamburger e varie tipologie di pane “speciale”.

 

pane55pane

 

Vi sono anche delle produzioni stagionali, come il pane alla zucca.

 

pane6pane-zucca

 

La produzione aziendale di frumento tenero della varietà “Bologna” mi permette di coprire la maggior parte del fabbisogno.

Per alcune preparazioni, come il pan focaccia, utilizzo anche la farina di monococco, un grano antico simile al farro.

 

pane2pane

Il mio pane, grazie alle farine utilizzate e alla lunga lievitazione, è particolarmente conservabile, infatti la sua durata supera la settimana. Fino al quarto giorno è possibile consumarlo tal quale, successivamente si può anche riscaldare.

Un grazie all’artigiano panificatore Massimo Grazioli,  che mi ha insegnato l’arte della produzione del pane e dell’utilizzo della pasta madre, che conserva e coltiva con sapienza e dedizione.

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Ma lo sapete che ha aperto Toni di Gusto? | TerraUomoCielo - […] fare colazione magari non con le solite brioches ma con un bel centrifugato o con del buonissimo pane alla…

Login

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.


Lost your password?